ARTICOLI

Menu: ECONOMIA

Completare la governance dell'euro e creare un Fondo Monetario Europeo. Sono due delle priorità per l'Ue individuate dall'ex premier, Enrico Letta, nel corso di un recente convegno promosso da Ispi e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Assolombarda e Sace Simest

La Fondazione dei commercialisti lancia l’allarme sullo stato della legislazione fiscale italiana. Per questo lancia un appello alla politica perché semplifichi il pagamento dei tributi

Il nostro Paese si piazza al 15° posto nel ranking generale degli 80 Paesi migliori in cui vivere. Male la capacità di attrarre il business, l’imprenditorialità e la qualità della vita. I suoi punti di forza sono l’importanza e il patrimonio culturale del Paese, ed è prima a livello globale nel settore del food e della moda e tendenza. Ecco i risultati del rapporto stilato dalla U.S. News & World Report Best Countries con la Wharton University of Pennsylvania e Y&R Bav Group

Il numero di banconote contraffatte tolte dalla circolazione torna a salire. Sono 363 mila, un livello che per la Bce resta marginale rispetto ai 21 miliardi di biglietti in euro regolarmente emessi

L’Unione Europea prevede un Pil il rialzo dell’1,5% nel 2018, ma ammonisce sul fragile assetto bancario e sulla necessità di proseguire sulla strada delle riforme

Wall Street perde il 4,6% e trascina al ribasso i listino mondiali. Male anche la moneta virtuale, che prosegue nella sua discesa e arriva sotto i 6.000 dollari

Nel 2017 le banche on line sono state utilizzate da più della metà della popolazione dell’Unione. Anche l’Italia cresce, ma non abbastanza per colmare l’enorme ritardo: solo il 31% dei cittadini effettua operazioni bancarie con la rete

Commercio mondiale, politica monetaria e prezzi dell'energia avvantaggeranno soprattutto i Paesi esportatori di commodity. L'America Latina riprende a correre, mentre la Cina si prende una pausa

I barometri ufficiali segnano bel tempo, ma le aziende italiane non si sbilanciano e attendono il voto del 4 marzo. I temi sul tavolo, oltre alle elezioni di casa nostra, sono molti e gli scenari globali in cui le imprese si trovano ad operare risultano complessi e incerti. Il mondo è sempre più interconnesso: aumentano le opportunità, ma crescono anche i rischi. Questo il 2018 secondo gli esperti intervenuti al convegno promosso recentemente da Ispi

Il Fondo monetario internazionale rivede al rialzo le stime dell’economia italiana nel prossimo biennio. Il dato tuttavia mantiene il Paese sotto la media dell’eurozona e delle economie avanzate