ARTICOLI

Menu: SOCIETÀ

Il 59% degli adulti europei e quasi un bambino su tre (29% dei maschi e 27% delle femmine) è obeso o in sovrappeso. L'obesità è una condizione di fragilità delle società contemporanee, non solo una malattia, ricorda l'Oms nel suo nuovo rapporto. E l'Italia? È il Paese messo peggio

Transizione energetica e digitale non sono percorsi autonomi ma disegnano un’unica via dell’evoluzione verso un contesto sociale più attento al benessere del cittadino e alla salvaguardia dell’ambiente. Alla base di questa visione c’è un ruolo di protagonista per il patrimonio edilizio

È emerso in questi ultimi due anni un diverso rapporto delle persone con l’attività che svolgono, alla quale chiedono di corrispondere ai propri interessi e di essere gratificante. Si sta verificando un distacco dall’ambiente di lavoro, che può diventare una fonte di malessere. Dall’altra parte, le imprese non colgono queste esigenze, e hanno sempre più difficoltà a trovare profili in linea con la transizione digitale

Più del 70% delle attività produttive sentite da un Unioncamere non sembra, al momento, interessarsi alle molteplici occasioni di sviluppo che si stanno aprendo grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza. C’entrano la burocrazia, ma anche le tensioni internazionali. L’occupazione tiene, soprattutto grazie ai servizi

Le difficoltà economiche tornano a farsi sentire dai consumatori italiani che prevedono di spendere meno nei prossimi mesi. Gli acquisti si indirizzeranno verso l’indispensabile e verso servizi e prodotti che gratifichino dopo le occasioni perdute durante la pandemia

Il mercato dei Non-fungible token è esploso nell’ultimo anno e sembra poter rivoluzionare il mondo dell’arte digitale e non solo. Le opere degli artisti hanno valutazioni che superano i 60 milioni di dollari. Ma attenzione, si tratta ancora di un settore acerbo, molto volatile e pieno di incognite

Il cash è lo strumento più utilizzato nei punti vendita fisici, anche se la sua quota è diminuita rispetto al 2016: il valore rappresenta il 58% del totale, era al 68% nel 2016. Il 32% delle transazioni è effettuato con carte e il 10% con altri strumenti digitali. Ma la pandemia sta cambiando le cose

La fidelizzazione del lavoratore per accrescere competenze e risultati è da sempre parte integrante della strategia di Afi Esca. Seguendo il modello delle grandi multinazionali, il regolamento aziendale ha ufficializzato da marzo l’orario flessibile. Garantire un corretto work-life balance per il suo team sarà, secondo la compagnia, una chiave fondamentale per i suoi successi futuri

I dati sull’occupazione e sulle imprese si muovono lentamente e non seguono l’andamento vertiginoso del Pil. Secondo Unioncamere occorre continuare a puntare su digitale, transizione ecologica e scuola

Continua il calo della popolazione residente, che scende ampiamente sotto i 60 milioni. Complici i record negativi del numero delle nascite e l’elevato numero dei decessi nel 2020. C’entra la pandemia, certo, ma la dinamica recessiva del nostro Paese è in atto da tempo

Presentato il 17° Rapporto Censis sulla comunicazione “I media dopo la pandemia”. Secondo i dati, gli italiani non vorranno più rinunciare a molti servizi online sperimentati nei mesi di lockdown, in particolare quelli della pubblica amministrazione, l’e-commerce e le consegne a domicilio