ARTICOLI

Menu: GRANDI RISCHI

L'ultimo rapporto del Certfin, l’iniziativa lanciata da Abi e Banca d’Italia, evidenzia nel 2021 un sensibile calo delle truffe digitali. La minaccia evolve tuttavia rapidamente e richiede, secondo il direttore operativo Romano Stasi, un maggiore sforzo di sensibilizzazione per mitigare il rischio dei cittadini

La strada per proteggersi dai rischi informatici è adottare comportamenti coscienti quando si usa un computer o un qualsiasi device connesso alla rete. Ciò comporta la necessità di una formazione quotidiana e continuativa. Ecco come metterla in pratica secondo Vito Giordano, criminologo informatico del Sap – Felce Polizia di Stato

Le caratteristiche di semplicità e il sempre più diffuso utilizzo del codice Qr stanno attirando l’attenzione dei truffatori del web. Sono già stati segnalati alcuni casi di truffe nei paesi dove è più frequente l’uso per agevolare i pagamenti elettronici

Secondo l’ultima edizione dell’indagine realizzata annualmente da WEF, Marsh McLennan e Zurich Insurance, i prossimi anni saranno caratterizzati da difficili compromessi per i governi. Servirà affrontare preoccupazioni concorrenti per la società, l’ambiente e la sicurezza, in particolare in tema di inflazione, energia, clima e debito pubblico

L’estate 2022, la più calda della storia in Europa, ha lasciato gravi danni al più grande fiume italiano, che non sono ancora stati recuperati con le recenti piogge. Oltre a quello per l’agricoltura si prefigura anche un possibile rischio idrogeologico, per cui sono allo studio interventi strutturali anche con i soldi del Pnrr

Furti d’identità, clonazione della sim, intrusione nell’home banking: sono tante le forme di truffe online che possono capitare a chiunque. Per difendersi, l’arma migliore è l’educazione finanziaria, ma è importante anche affidarsi a esperti e associazioni

Gse ed Eni rimasti recentemente vittima di attacchi informatici. Le istituzioni corrono ai ripari e invitano le società del settore a migliorare i livelli di protezione digitale. E intanto il ministro Luigi Di Maio associa la crescita del fenomeno al conflitto in Ucraina

Più di 1.400 morti (oltre 500 i bambini) e 33 milioni di persone rimaste senza casa e senza alcun mezzo di sussistenza. I raccolti sono andati distrutti, in particolare quelli di grano, riso e cotone, cosa che avrà conseguenze a livello globale. L’allarme dell’Unicef

Due massicci attacchi informatici contro i sistemi di informazione nazionali hanno portato Tirana a rompere tutte le relazioni diplomatiche con Teheran, accusata di esserne il mandante. Una tensione che nasce da lontano: cioè da quando il piccolo Stato europeo ospita un gruppo militare che sfida il regime degli Ayatollah

La situazione è di grave difficoltà: fra le cause, oltre alle condizioni climatiche sfavorevoli, ci sono anche le scarse risorse economiche per adeguare le reti, una politica poco lungimirante e una errata gestione pubblica dell’acqua

Il sistema che unisce agricoltura ed energia solare trova più facile applicazione grazie all’attività dell’Enea. L’Agenzia contribuisce allo sviluppo di questa tecnologia tramite una Rete nazionale che adesso include 600 adesioni e mira a raggiungere gli obiettivi della transizione ecologica, salvaguardando la bellezza dei territori

Uno studio coordinato dall’Università di Barcellona evidenzia l’impatto dell’aumento delle temperature sulle probabilità d’incendio considerando le condizioni meteorologiche. Secondo le previsioni, gli effetti saranno più devastanti nelle zone dell’Europa settentrionale e meridionale