ARTICOLI

Menu: AZIENDE

Se il 2017 è stato l’anno peggiore per la cyber security, il 2018 non si concluderà in modo migliore. Le aziende italiane sono nel mirino dei cybercriminali e gli investimenti sono inadeguati. È l’allarme lanciato dagli esperti

Valutare correttamente l’impatto delle mutate condizioni di mercato è un elemento strategico per dare credibilità verso gli istituti finanziari. Per questo, le piccole e medie imprese devono sviluppare un sistema di risk management che consenta di avere una chiara visione dello scenario del business

Il lavoro agile sta ridisegnando il sistema di relazioni umane all’interno delle aziende. L’obiettivo è migliorare l’efficienza dei propri dipendenti, con interessanti impatti sulla riduzione dei costi di gestione degli immobili. Ecco perché lo smart working conviene soprattutto agli imprenditori, a partire dalle imprese di grandi dimensioni

Da una ricerca di Eudaimon e Censis emerge una conoscenza ancora scarsa dei benefit a disposizione dei lavoratori. Ci vorrebbe una comunicazione personalizzata che stia attenta, però, a rispettare la privacy del singolo individuo

Il pagamento a 60 giorni resta un miraggio: secondo un’indagine di Cribis, la puntualità riguarda soltanto il 36,3% delle imprese. Risultati migliori, stando ai numeri di Workinvoice, per chi si affida al fintech

Un’azienda su tre offre servizi per migliorare il benessere dei dipendenti: si punta soprattutto su corretta alimentazione e movimento fisico. Aumenta poi l’appeal del welfare aziendale, ormai diffuso anche fra le pmi

Erosione del welfare pubblico e nuovi bisogni accentuano la pressione e rendono l’accesso ai servizi più complesso: i cittadini si scontrano con l’impatto delle maggiori difficoltà di accesso ai servizi di cui hanno bisogno. Ecco come le aziende possono accorrere in aiuto

L’Abi decide di fare chiarezza sulla presunta riduzione dei prestiti alle imprese. Un confronto tra i dati di mercato porta a una sorprendente conclusione: la disponibilità di finanziamenti risulta maggiore rispetto al periodo pre-crisi

Sempre più ceo delle imprese italiane ritengono questa tecnologia molto importante per lo sviluppo. Ciò che manca è la diffusione di un’adeguata cultura all’interno dell’organizzazione e un solido know how per applicare al meglio l’IA

Responsabilità, fiducia, persone al centro, vita privata, lavoro sono solo alcune delle parole chiave che guidano con un approccio sistemico il piano di welfare aziendale illustrato da Antonio Barge, direttore risorse umane del gruppo in Italia