ARTICOLI

Menu: GRANDI RISCHI

I casi di furti miliardari ai danni di importanti istituzioni finanziarie internazionali dimostrano che è urgente affrontare il tema del rischio informatico per quello che è: non un problema di tecnologia, ma un argomento molto più vasto

Sempre più vicina al conflitto civile, la Libia è sul punto di abbandonare definitivamente la strada di una soluzione politica negoziale. Gli scenari, gli investimenti in gioco e i rischi per il nostro Paese

L’entità del danno economico causato dall’intrusione di piccoli droni nello spazio aereo di Londra Gatwick ammonta a 25 milioni di euro. Un evento che ha costretto le autorità a ripensare i sistemi di sicurezza pubblica per far fronte ad una nuova emergenza

La Fao lancia un allarme sulla diminuzione della biodiversità nel mondo: una minaccia che mette in pericolo la sostenibilità delle produzioni agricole, degli allevamenti e dell’ecosistema globale

In Brasile continua ad aumentare il numero di morti provocati dalla rottura di una diga di rifiuti minerari: è il secondo più grave incidente degli ultimi 18 anni. Le perdite economiche, secondo alcune stime, potrebbero superare i 4 miliardi di dollari

Secondo un rapporto dell’intelligence statunitense, Cina e Russia avrebbero i mezzi e le competenze per far partire un attacco informatico su vasta scala in grado di danneggiare infrastrutture come condutture del gas o reti elettriche

Gli attacchi informatici hanno raggiunto livelli di sofisticazione superiori a quelli dei sistemi di sicurezza di internet attualmente disponibili. Un pericolo per le aziende, che già nei prossimi cinque anni potrebbero subire danni per 5.200 miliardi di dollari. Per questo i manager di tutto il mondo chiedono norme di business più rigorose per fronteggiare i criminali online

Il 15 gennaio, l’Hotel Dusit del distretto settentrionale di Westlands è stato assaltato da un commando di miliziani muniti di fucili d’assalto che, prima di penetrare all’interno dell’edificio, hanno fatto esplodere un’autobomba nei pressi del suo ingresso. Cosa significa tutto questo secondo l’analisi del Cesi