ARTICOLI

Menu: GRANDI RISCHI

In Brasile continua ad aumentare il numero di morti provocati dalla rottura di una diga di rifiuti minerari: è il secondo più grave incidente degli ultimi 18 anni. Le perdite economiche, secondo alcune stime, potrebbero superare i 4 miliardi di dollari

Secondo un rapporto dell’intelligence statunitense, Cina e Russia avrebbero i mezzi e le competenze per far partire un attacco informatico su vasta scala in grado di danneggiare infrastrutture come condutture del gas o reti elettriche

Gli attacchi informatici hanno raggiunto livelli di sofisticazione superiori a quelli dei sistemi di sicurezza di internet attualmente disponibili. Un pericolo per le aziende, che già nei prossimi cinque anni potrebbero subire danni per 5.200 miliardi di dollari. Per questo i manager di tutto il mondo chiedono norme di business più rigorose per fronteggiare i criminali online

Il 15 gennaio, l’Hotel Dusit del distretto settentrionale di Westlands è stato assaltato da un commando di miliziani muniti di fucili d’assalto che, prima di penetrare all’interno dell’edificio, hanno fatto esplodere un’autobomba nei pressi del suo ingresso. Cosa significa tutto questo secondo l’analisi del Cesi

Ogni anno le organizzazioni subiscono in media 30 attacchi informatici andati a buon fine. Ecco perché, secondo Accenture, è importante investire di più in tecnologie innovative che possano migliorare la resilienza delle aziende

Sembrava quasi che il terrorismo islamico fosse diventato un ricordo, ma l’attentato di Strasburgo ha fatto ripiombare l’Europa nell’incubo delle stragi. Dalle modalità di reclutamento dei militanti arriva un allarme che richiama a un più alto livello di attenzione e di contrasto al fenomeno

Tra il 2017 e il 2018, sono stati registrati dall'Ispra 217 casi di procedimenti (giudiziali e non) riguardanti illeciti ed ecoreati: dalla gestione dei rifiuti alle violazioni riguardanti edilizia e paesaggio

Nei giorni della conferenza sul clima di Katowice, l’Organizzazione mondiale della sanità lancia l’allarme sulle vittime di quello che era stato definito “il killer invisibile”

I modelli climatici ci mostrano scenari complessi, difficili da prevedere con sicurezza. Dalla delocalizzazione della produzione industriale alle politiche nazionali di tutela dell'ambiente: tutto concorre all'innalzamento delle temperature